Coinbase, che paura per le criptovalute nella notte: modifica 2FA per molti

Coinbase, che paura per le criptovalute nella notte: modifica 2FA per molti
di

Immaginatevi di aver "messo da parte" un buon numero di Bitcoin attraverso la popolare piattaforma Coinbase. A un certo punto, in piena notte, ricevete una comunicazione: a quanto pare, c'è stato un cambiamento relativo alle opzioni 2FA del vostro account. Che incubo. Ebbene, questo è quanto accaduto a molti utenti in questo agosto 2021.

In particolare, stando anche a quanto riportato da SlashGear e ArsTechnica, nonché come confermato da Coinbase su Twitter, circa 125.000 utenti si sono visti recapitare una comunicazione inaspettata, legata a una presunta modifica effettuata all'autenticazione a due fattori (2FA) dell'account relativo alla piattaforma. Le "notifiche" sono arrivate nella notte tra il 27 e il 28 agosto 2021, tra le ore 22:45 e 00:07 italiane, mandando chiaramente nel "panico" un buon numero di persone.

Ebbene, si è trattato semplicemente di un errore che la piattaforma ha sistemato nel giro di alcune ore. Sì, avete capito bene. Coinbase ha affermato in un tweet di puntare a fornire al mondo delle criptovalute un servizio basato su "fiducia e sicurezza", riconoscendo però che "problemi come questo possono danneggiare la fiducia". In un tweet successivo, la piattaforma ha precisato: "Continueremo a lavorare per riconquistare la fiducia di tutti i nostri clienti che hanno ricevuto queste notifiche".

Insomma, alla fine non è accaduto nulla e la "paura" è passata, ma capite bene che un accadimento del genere risulta probabilmente uno dei peggiori incubi per coloro che hanno deciso di puntare sulle criptovalute. Non a caso, a quanto pare, alcuni utenti sarebbero andati nel "panico" e avrebbero deciso di vendere le loro criptovalute.

Quanto è interessante?
4
Coinbase, che paura per le criptovalute nella notte: modifica 2FA per molti