È in Italia la più grande collina artificiale d'Europa costruita oltre 3000 anni fa

È in Italia la più grande collina artificiale d'Europa costruita oltre 3000 anni fa
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una recente scoperta proviene direttamente dal nostro paese. Nella città di Udine infatti, è stata rilevata la più grande collina artificiale d'Europa, risalente ad oltre 3000 anni fa. I motivi che hanno portato alla sua costruzione non sono ancora chiari e non fanno che alimentare un mistero ad oggi irrisolto.

Alta 30 metri, larga 250 e con un volume di 400 mila metri cubi. Questi sono i numeri del più imponente tumulo artificiale d'Europa. Il primato è stato strappato dalla città di Udine a Silbury in Inghilterra (vicino Stonehenge) che nonostante appaia più alta, possiede un minor volume.

"È stato uno studio multidisciplinare che ha unito più enti, l’Università di Padova, il Comune, i Musei e la Soprintendenza del Friuli-Venezia Giulia, con la soprintendente Simonetta Bonomi e la funzionaria archeologa Giorgia Musina" afferma Alessandro Fontana, professore associato di Geografia fisica e geomorfologia presso il dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova alla guida degli scavi.

Vi sono però ancora perplessità e dubbi sulle reali motivazioni alla base di tale opera: "La collina sorge nel mezzo della pianura friulana e prima della costruzione della città moderna, si vedeva a chilometri di distanza. Forse sulla cima c’era un santuario oppure serviva per incutere timore e rispetto" prosegue Fontana.

Nonostante una leggenda narri che furono gli Unni a costruirla con i loro elmi, per far vedere ad Attila l’incendio di Aquileia, la città dell’Impero romano d’occidente che avevano saccheggiato, il ricercatore italiano conclude affermando che: "Vogliamo compiere nuove e più approfondite analisi e datazioni accurate di reperti con il radiocarbonio per cercare di risolvere quello che al momento è ancora un enigma".

Avete già visto cosa conteneva questa tomba appena scoperta?

FONTE: shkmgmcnuh
Quanto è interessante?
2