Come avere Apple Music su Windows? Adesso c'è anche l'applicazione

Come avere Apple Music su Windows? Adesso c'è anche l'applicazione
di

Se siete tra gli utenti che preferiscono Apple Music a Spotify, sarete felicissimi di sapere che l'app del servizio musicale di Apple è arrivata su Windows 10 e Windows 11, insieme ai software Apple TV e Apple Devices, che puntano a mandare in pensione iTunes.

Apple Music è arrivato su Windows 10 e 11 pochi giorni fa, dal momento che l'app è disponibile dall'8 febbraio per tutti i PC aggiornati ad uno dei due sistemi operativi di ultima generazione di Microsoft. La release di Music, TV e Devices è solo l'ultimo passaggio nel pensionamento di iTunes, che ormai è in corso già da qualche anno e che procede a piccoli (ma costanti) passi.

L'app di Apple Music è scaricabile dal Microsoft Store, dove trovate anche alcuni screenshot del software. Ovviamente è completamente gratuita, mentre la sua dimensione è di poco meno di 400 MB, dunque non peserà troppo sulla memoria del vostro PC. Apple spiega poi che "Con Apple Music ottieni accesso illimitato a milioni di brani e alla tua intera libreria musicale, senza nessuna interruzione pubblicitaria su tutti i tuoi dispositivi".

Tra le funzioni di Apple Music su PC Windows, invece, abbiamo la possibilità di ascoltare l'intero parco titoli di Apple Music, nonché quella di guardare i rispettivi video musicali e le playlist curate dal colosso di Cupertino. Inoltre, potrete creare le vostre playlist personalizzate e ascoltare i mix e brani scelti da altri con la funzione "Ascolta ora". Tutti i brani, poi, saranno corredati dal testo con scorrimento in tempo reale.

A breve, inoltre, Apple Music riceverà le playlist condivise: inizialmente lanciate con la beta di iOS 17.2, queste ultime dovrebbero infine debuttare solo con iOS 17.4 in versione stabile. Per il momento, però, non è chiaro se esse saranno limitate ad iPhone, iPad e Mac o se potranno essere create anche su PC Windows.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi