Come fanno i batteri a imbrogliare gli antibiotici?

Come fanno i batteri a imbrogliare gli antibiotici?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'invenzione degli antibiotici ha trasformato malattie mortali in fastidi passeggeri. Comprendere i meccanismi di difesa dei batteri contro gli antibiotici rappresenta una delle più grandi sfide della medicina moderna.

Con un articolo pubblicato su Nature, S. Banerjee ha mostrato come alcuni batteri riescano a evolversi cambiando forma, al fine di diventare “invisibili” agli antibiotici. Vi abbiamo già raccontato l'origine della resilienza dei batteri agli antibiotici.

Si tratta un incredibile esempio di evoluzione darwiniana. Alcuni organismi sviluppano un tratto che risulta vantaggioso ai fini di sopravvivenza all’interno del loro habitat. A questo punto, solamente gli organismi con quel tratto sopravvivono, determinando di fatto un cambiamento a lungo termine della specie. Di fatto, con l’invenzione degli antibiotici stiamo influenzando l’evoluzione dei batteri.

La ricerca si concentra sul ruolo che la forma di una cellula ha ai fini delle sue capacità di riproduzione e sopravvivenza. E’ stato dimostrato che la morfologia di un batterio, il Caulobacter crescentus, ha una grande influenza sulle sue capacità di resistenza agli antibiotici. Per condurre l’esperimento, i ricercatori hanno sottoposto diverse generazioni di batteri a dosi non letali di antibiotici, osservando che la loro forma diventava sempre più elongata e curva. Di pari passo diminuiva l'effetto degli antibiotici, costringendo i ricercatori ad aumentarne le dosi.

Sembra che questa particolare forma “a banana” aiuti i batteri a sopportare gli attacchi degli antibiotici, velocizzando drasticamente i loro tempi di recupero e di crescita.
Il segreto sta nel rapporto tra volume e superficie del batterio. Minimizzando la loro superficie esterna in confronto al loro volume, diminuiscono le possibilità che un antibiotico penetri le difese cellulari dei batteri.

Ovviamente la ricerca ha lo scopo di capire come migliorare lo sviluppo degli antibiotici, inglobando queste nuove conoscenze sul ruolo che la forma dei batteri gioca nella loro resistenza agli antibiotici. A questo si va ad aggiungere l'utilizzo di armi non convenzionali per sconfiggere i batteri super resistenti.

FONTE: Phys Org
Quanto è interessante?
1