Come comandare la tv con il telecomando del decoder? La soluzione

Come comandare la tv con il telecomando del decoder? La soluzione
di

Dopo aver scoperto cosa cambia col Nuovo Digitale Terrestre a partire dall'8 marzo 2022 e in pieno clima Switch-Off, sempre più persone si stanno armando di nuovi decoder compatibili con lo standard DVB-T2. Ma è possibile usare un solo telecomando anche per la TV?

La risposta è piuttosto semplice. Si, molti decoder consentiranno di controllare la TV con un solo telecomando a patto che rispondano a un semplice prerequisito: la compatibilità con la tecnologia HDMI-CEC, come vi abbiamo già raccontato nella nostra guida su come accendere insieme TV e Decoder.

Tuttavia, soprattutto i pannelli più datati potrebbero non rispondere a questo prerequisito. Per tutti i dispositivi compatibili, invece, bisogna procedere innanzitutto assicurandosi di aver attaccato il cavo HDMI dal decoder alla giusta porta della TV, solitamente ben indicata proprio con la sigla HDMI-CEC.

In secondo luogo, accendere la TV e attivare la relativa funzionalità dalle impostazioni generali del segnale video. Una volta effettuata questa operazione, spostarsi sulla sorgente (o Source, a seconda del telecomando) dove abbiamo collegato il decoder dal telecomando della TV e lasciare successivamente quest'ultimo da parte.

Preso il controllo dal telecomando del decoder, andare nelle impostazioni dello stesso alla ricerca dei settaggi relativi al telecomando. In questa sezione è generalmente possibile scegliere la marca della TV e, dopo una serie di tentativi con istruzioni a schermo, saremo in grado di accendere e spegnere entrambi i dispositivi o gestire il volume direttamente dal telecomando del decoder.

Tra i modelli più gettonati che supportano questa modalità, troviamo sicuramente Sky Q Black e Platinum, entrambi compatibili con il Digitale Terrestre DVB-T2, oltre ai box Android TV proposti da TIM, come vi abbiamo raccontato nella nostra prova di TIMVision Box.

Quanto è interessante?
2