Come direzionare un'antenna per digitale terrestre?

Come direzionare un'antenna per digitale terrestre?
di

Continuiamo a parlare di digitale terrestre, e dopo aver discusso delle informazioni puramente "tecniche", passiamo al pratico. Quest'oggi vediamo come direzionare l'antenna a seconda della propria regione per avere sempre una ricezione del segnale ottimale.

Il nostro consiglio è di affidarvi al sito OTG TV, che a seconda della propria posizione include una lista dei ripetitori presenti nelle vicinanze. Selezionando regione e provincia, si accederà ad una vera e propria tabella contenente nome dell'operatore, zona, comune, posizione del ripetitore ed i canali che permette di agganciare.

Una volta capito qual è quello che fa al nostro caso, dobbiamo memorizzare le informazioni sulla posizione precisa, ovvero latitudine e longitudine. Si tratta di due dati numerici, che dovremo inserire in Google Maps nell'apposito campo di ricerca, dividendoli con una virgola (latitudine, longitudine).

A questo punto basterà cliccare sul tasto cerca ed il servizio di cartografia del colosso dei motori di ricerca di inserirà un segnaposto del ripetitore. Per una questione di praticità consigliamo di stampare la schermata, ma in alternativa possiamo anche usare la versione smartphone dell'applicazione.

Se decidete di stamparla, servitevi di una bussola ed identificate il nord: la mappa di Google è orientata verso nord, e dobbiamo partire proprio dal nord, salvo poi muovere la stessa bussola verso destra o sinistra a seconda del posizionamento del segnalibro per ottenere i dati precisi sui gradi.

Una volta capito ciò, non dovremo fare altro che montare l'antenna ed orientarla a seconda dei dati della bussola: se ad esempio il ripetitore è risultato essere a 120° a nord, anche l'antenna dovrà essere orientata verso tale direzione.

Quanto è interessante?
3