Come fanno luce e suono a modificare le nostre emozioni? Ce lo spiega SKALAR

di

Luci e suoni possono condurre il nostro animo verso le emozioni più disparate, ma questo processo è ancora poco conosciuto ed in fase di approfondimento. Provano a darci qualche risposta in più Kangding Ray e Christopher Bauder, che vanno in scena al CTM di Berlino.

Grazie alla scienza moderna sappiamo che i fotoni non hanno massa, ma gli artisti presenti al CTM Electronic Music Festival di Berlino non lo sanno e la trattano come una materia solida, malleabile, che modificano a proprio piacere. O perlomeno è così che ha fatto Christopher Bauder, la cui installazione artistica va ad indagare l'effetto che hanno le varie tipologie di luce sull'animo umano: combinate a questo spettacolo psichedelico le tracce composte dal noto musicista Kangding Ray ed il gioco è fatto, ed ha anche un nome: SKALAR.

SKALAR è il nuovo progetto presentato dal duo allo storico Kraftwerk Berlin, che combina luci e suoni per esplorare il loro coinvolgimento nell'ampia gamma delle emozioni umane. Per realizzarlo è stata necessaria la collaborazione con i team di Kinetic Lights e Robe, grazie ai quali sono stati installati ben 65 specchi, tutti dotati di 180 pixel completamente programmabili; il tutto è mosso e coordinato da una serie di motori, 195 per la precisione, che permettono all'intera installazione di muoversi e di creare uno show senza precedenti.

I fasci di luce in HRI vengono proiettati da 90 Pointe in ceramica, i cui colori sono calibrati in modo da creare un'infinita gamma di tonalità una volta che colpiscono gli specchi: questa installazione vuole mettere alla prova le teorie di Robert Plutchik, tra le quali troviamo la famosissima "Wheel of Emotions", la ruota delle emozioni che le classifica e le divide in 8 marco-ceppi.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Come fanno luce e suono a modificare le nostre emozioni? Ce lo spiega SKALAR