Come funziona l'AMD FidelityFX Super Resolution? I dettagli della nuova tecnologia

Come funziona l'AMD FidelityFX Super Resolution? I dettagli della nuova tecnologia
di

AMD ha confermato il lancio di FidelityFX Super Resolution (FSR) in data 22 giugno 2021, lanciando così ufficialmente la risposta alla tecnologia Deep Learning Super Sampling (DLSS) di NVIDIA. Molti utenti però ora si staranno chiedendo: esattamente, come funziona la tecnologia FSR? Che piani ha il colosso di Lisa Su?

Il modo più semplice per rispondere è dire che, esattamente come DLSS, FSR è una funzionalità che si occupa della ricostruzione di un’immagine facendo così sembrare un gioco reso a una risoluzione più alta di quanto non sia in realtà. In altre parole, mentre il motore rende il gioco a 1080p la tecnologia FSR interviene per farlo apparire come un output a 1440p.

C’è però un “twist” rispetto al DLSS di NVIDIA: mentre quest’ultimo addestra l’intelligenza artificiale tramite deep learning, come da nome stesso della feature, FSR non richiede l’apprendimento automatico tramite AI per ricostruire l’immagine, eppure continua a offrire una qualità decisamente elevata grazie all’inserimento di dettagli extra nell’immagine.

Un punto di vista più tecnico ce lo fornisce la serie di brevetti depositati da AMD in passato, dove si parlava di un approccio di supersampling ibrido che combina la tecnica lineare di upscaling tramite rete neurale (la quale produce “immagini sfocate e/o danneggiate”, come scritto dalla stessa società) con metodi non lineari per recuperare dettagli persi e tonalità di colore migliori.

Nello specifico, AMD ha spiegato: “La combinazione dell'upscaling lineare e non lineare facilita sia la conservazione del colore e delle caratteristiche su larga scala (oggetti e forme di grandi dimensioni che sono più facilmente percepibili dall'occhio umano) dell'immagine dall'upscaling lineare, sia la conservazione di caratteristiche (ad esempio, caratteristiche curve e caratteristiche che non sono facilmente percepibili a bassa risoluzione) dell'immagine dall'upscaling non lineare”.

Una combinazione vincente, dunque, che verrà offerta in quattro modalità: Ultra Quality, Quality, Balanced e Performance, le quali possono offrire il massimo dei dettagli nel caso di Ultra Quality o il massimo delle prestazioni con l’opzione Performance.

Curiosamente, AMD ha deciso di adottare un approccio open source rendendo disponibile l’intera suite FidelityFX, incluso FSR, su GPU AMD e anche NVIDIA: dal lancio la feature sarà supportata dalle GPU Radeon RX 6000 lanciate a fine 2020, RX 5000, RX 500 e pure GTX serie 10 e successive. Alla lista non risultano mancare pure i processori Ryzen con chip grafico Radeon. Infine, la società di Lisa Su ha specificato che dovranno essere gli sviluppatori a implementare il codice FSR nel loro videogioco, avendo così infine la piena proprietà del prodotto finale.

Quanto è interessante?
3