Come funziona il DVB T2? Ecco cosa cambierà col nuovo digitale terrestre

Come funziona il DVB T2? Ecco cosa cambierà col nuovo digitale terrestre
di

Continuiamo a parlare del nuovo digitale terrestre DVB-T2, che è in rampa di lancio e nei prossimi mesi approderà nelle case di milioni di italiani. Dopo aver esposto il calendario dello switch off, è tempo di fornire qualche informazione più generica, per capire che cambiamenti porterà in termini di utilizzo quotidiano della TV.

Con DVB-T2 si identifica il nuovo standard per le trasmissioni televisive su digitale terrestre. Lo switch off è risultato obbligato in quanto nei prossimi mesi si procederà con il rilascio delle frequenze in banda 694-790 MHz, anche denominate "banda 700", che saranno utilizzate per il 5G.

Tra i principali vantaggi portati dal DVB-T2 troviamo un miglioramento sostanziale della qualità delle immagini, che saranno più nitide e potranno arrivare fino all'8K, con framerate più alti. Gli esperti osservano anche che il DVB-T2 sarà in grado di offrire una migliore qualità dell'audo grazie al Next Generation Audio, ma permetterà agli utenti di agganciare un numero maggiore di canali TV.

Lo switch off avverrà in due diversi step, ma come sempre vi consigliamo di effettuare la verifica di compatibilità con il DVB-T2 onde evitare di farvi trovare impreparati di fronte allo switch off.

Nella giornata di ieri abbiamo anche indicato quali sigle devono avere i nuovi TV.

Quanto è interessante?
5