Come migliorare la propria connessione Wi-Fi? Quattro consigli efficaci

Come migliorare la propria connessione Wi-Fi? Quattro consigli efficaci
di

Durante gli anni di pandemia, c'è stata una vera e propria corsa alla digitalizzazione. Dallo Smart Working alla Didattica a Distanza, milioni di persone hanno installato nuove reti WiFi in casa per accedere a internet. Ma le abbiamo impostate nel modo corretto?

La risposta a questa domanda ce la fornisce direttamente D-Link, con qualche semplice ma efficace consiglio per rendere stabile e veloce la propria connessione domestica.

Il noto produttore racchiude la sua esperienza in quattro punti cardine per un'esperienza sull'etere all'altezza del 2022. Per iniziare, D-Link ricorda le potenzialità del WiFi 6 tra cui la sua capacità di supportare un numero quattro volte superiore di dispositivi che possono agganciarsi alla rete domestica. Inoltre, le funzionalità smart riescono a ottimizzare la rete sulla base dell'utilizzo degli utenti e queste tecnologie sono racchiuse, per fare un esempio, nei router e nei sistemi mesh della serie Eagle Pro AI, che abbiamo visto in azione nel corso della presentazione i R15 Eagle Pro AI AX1500.

Proprio i sistemi mesh sono al centro del secondo punto. Infatti, in unità a metratura più elevata o su più piani, non sempre la copertura fornita da un singolo router può rivelarsi all'altezza. Per questo, i sistemi mesh consentono di distribuire con maggiore uniformità il segnale nella casa piazzando piccoli punti d'accesso in angoli strategici dell'abitazione, con sistemi di configurazione semplici e che convergono direttamente nella rete principale, senza fastidiosi passaggi di rete quando si cambia stanza.

Saper gestire gli accessi alla rete è un nodo focale per quel che riguarda le prestazioni: nel caso di D-Link, le proposte più recenti possono essere gestite interamente da app per Android e iOS, con interfacce semplici e intuitive che consentono di verificare chi e come utilizza la rete. Inoltre, i sistemi dotati di IA sono in grado di analizzare la rete e inviare notifiche sulla base degli accessi.

Per finire, non poteva mancare una menzione per la sicurezza. Infatti, difendere i propri dati è essenziale quando si tratta di vita sull'etere. Sebbene non si possa mai essere protetti al 100% dalle potenziali minacce, le tecnologie di ultima generazione sono in grado di fornire una copertura ottimale per le proprie informazioni. Inoltre, i protocolli di sicurezza più recenti come il sistema di accesso WPA3 sono fortemente consigliati se si sta valutando l'acquisto di un nuovo router.

A proposito di sicurezza, di recente abbiamo fatto quattro chiacchiere con il Professor Baiardi dell'Università di Pisa. Per saperne di più, vi suggeriamo di dare un'occhiata al nostro speciale su Cybersecurity e sanità.

Quanto è interessante?
1