Come morirà l'universo? Morte termica, Big Crunch e Big Rip

Come morirà l'universo? Morte termica, Big Crunch e Big Rip
di

I fisici hanno passato decine di ore a chiedersi come potrebbe finire l'universo, e hanno trovato tre possibili modi: Morte termica, Big Crunch e Big Rip; tutti ugualmente affascinanti e raccapriccianti.

"Nei libri di testo e nella classe di cosmologia, apprendiamo che ci sono tre futuri fondamentali per l'universo", ha detto Robert Caldwell, cosmologo della Dartmouth University di Hanover, nel New Hampshire.

Nel primo scenario, tutte le stelle nell'universo hanno esaurito il loro combustibile e sono collassate in stelle di neutroni o in nane bianche, mentre quelle più grandi in buchi neri. "Poi potrebbe accadere qualcosa di spettacolare", ha detto Caldwell.

Anche i buchi neri si deteriorano nel tempo, emettendo una speciale radiazione chiamata Radiazione di Hawking, questa radiazione fa evaporare lentamente il buco nero (in un tempo infinitamente lungo).

Mentre il secondo scenario è quello del Big Crunch, un fenomeno che descrive che un giorno, l'attrazione gravitazionale delle galassie e delle stelle farà tornare tutto l'universo nella posizione iniziale in cui si trovava prima del Big Bang, in un solo punto. "È ordinato e pulito", ha detto Caldwell. "È come quando vai in campeggio, non lasci nulla indietro".

L'ultimo modo è noto come Big Rip, uno scenario in cui l'energia oscura (la forza che fa espandere l'universo) farà estendere troppo l'universo, fin quando tutte le galassie si allontaneranno a tal punto che la loro luce non potrà essere vista.

Dopo la divisione delle galassie toccherà ai sistemi solari, poi ai pianeti, ed infine agli atomi. "Le galassie si separano, il sistema solare si separa.", ha detto Caldwell. "Pianeti e poi alla fine atomi, poi l'universo stesso."

Quanto è interessante?
13