Come pulire il computer e renderlo più veloce? Ecco alcuni semplici trucchi

Come pulire il computer e renderlo più veloce? Ecco alcuni semplici trucchi
di

Abbiamo già provato a velocizzare il nostro PC con Windows 10, ma tutte le principali procedure non sono servite a togliere quel fastidioso collo di bottiglia? Forse la soluzione potrebbe essere dietro l'angolo. Scopriamo le principali tecniche per pulire e svuotare la nostra memoria di archiviazione.

Il primo strumento, nomen omen, è il cosiddetto Pulizia Disco, integrato all'interno di Windows 10. Lo strumento è facilmente raggiungibile digitandone il nome all'interno del box di ricerca del Menu Start. Una volta aperto, sarà possibile selezionare la lettera dell'unità che desideriamo analizzare ed eventualmente pulire. Una volta terminato il processo iniziale di analisi, lo strumento ci mostrerà a schermo gli elementi ritenuti colpevoli di un ingombro inutilmente eccessivo.

Fra le buone pratiche dell'utilizzatore di Windows 10 ricordiamo la periodica pulizia del cestino, raggiungibile direttamente con un click del tasto destro del mouse sull'icona del Cestino, e la disinstallazione dei programmi che non utilizziamo.

Un altro eccezionale strumento gratuito per la pulizia del computer è l'ottimo CCleaner che, oltre alla pulizia dell'hard disk, permette anche di rigenerare il registro di sistema, pulendolo da eventuali errori.

Ultimo, ma non per importanza, lo strumento integrato per la deframmentazione del disco. La frammentazione è particolarmente evidente negli hard disk tradizionali rispetto ai più recenti SSD, praticamente esenti da questa problematica. Per effettuare la deframmentazione, è sufficiente recarsi nello strumento Deframmenta e ottimizza unità, reperibile sempre tramite ricerca dal Menu Start.

Quanto è interessante?
5