Come recuperare 20 gigabyte di spazio dopo l'installazione del Windows 10 October Update

Come recuperare 20 gigabyte di spazio dopo l'installazione del Windows 10 October Update
di

Dopo avervi spiegato come installare manualmente il Windows 10 October Update, oggi ci concentriamo su un aspetto che spesso viene ignorato dagli utenti ma che comunque va ad influire sull'usabilità del computer.

A seguito dell'installazione dell'aggiornamento, infatti, sono sempre più gli utenti che segnalano un drastico calo dello spazio disponibile sugli hard disk. Si tratta di un meccanismo abilitato da Microsoft e che mira a proteggere i dati da problemi imprevisti. Le vie sono due però.

La cancellazione della cartella Windows.old
La prima è da ricercare nella cartella Windows.old, che è localizzata in c: dopo il download. Tale cartella contiene migliaia di file che, se cancellati, permettono di recuperare fino a 20 gigabyte di spazio sul computer.
Nel momento in cui ci si è assicurati che l'installazione dell'aggiornamento 1809 è andata a buon fine e che il computer funziona in maniera assolutamente regolare, si può cancellare la cartella spostandola nel cestino dall'account amministratore.

L'utilizzo dei file temporeanei
Un altro metodo è quello dei file temporanei.
Per cancellare le vecchie installazioni ci si può affidare al tool incluso direttamente da Microsoft nel sistema operativo. Basta infatti aprire il menù Impostazioni, quindi selezionare Sistema e spostarsi su Archiviazione.
Windows 10 effettuerà un'analisi del sistema e, dopo l'installazione, figurerà la dicitura "Installazioni Windows precedenti", con tanto di quantità di gigabyte al lato.
Basta selezionare la voce e cliccare su "Rimuovi File" per far partire la procedura.

Quanto è interessante?
13

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it