INFORMAZIONI SCHEDA
di

A seguito del rinvio della scorsa settimana, SpaceX ha annunciato che questa notte invierà in orbita i primi sessanta satelliti della costellazione Starlink, attraverso cui Elon Musk mira a creare una piattaforma di connettività proprietaria.

L'annuncio è arrivato direttamente dalla compagnia californiana, che tramite un tweet della scorsa settimana aveva rinviato tutto a quella successiva.

L'evento potrà essere visto tramite il canale ufficiale YouTube. La finestra di lancio si aprirà esattamente tra dodici ore, alle 4:30 del 24 Maggio.

SpaceX invierà, come detto poco sopra, i primi 60 satelliti di 12.000, e di fatto darà il via al progetto Starlink che intende mettere in orbita due gruppi di satelliti: la prima tranche sarà composta da 4.409 unità che opereranno a 550 chilometri, accompagnata da un gruppo di 823 che si posizioneranno 1.325 chilometri. Il secondo lotto invece sarà composto da 7.518 satelliti che saranno posizionati nell'orbita più bassa, tra cui alcuni a 335 chilometri, ed alcuni a 346 chilometri. Complessivamente, i satelliti saranno circa 11.927.

L'obiettivo finale di questa missione è portare internet in tutto il mondo. Musk intende vendere l'infrastruttura agli operatori telefonici in modo tale di ottenere introiti da utilizzare poi per i progetti su cui sta lavorando la compagnia specializzata in viaggi spaziali.

Sarà senza dubbio interessante seguire il lancio in diretta.

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
2