Come il tabacco, anche la cannabis può cambiare i polmoni: l'impatto sulla respirazione

Come il tabacco, anche la cannabis può cambiare i polmoni: l'impatto sulla respirazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continua la pubblicazione di studi interessanti sull’impatto della cannabis sulla nostra salute. Dopo avere analizzato quanto influisce la cannabis durante la guida, un nuovo studio ci dimostra come il suo consumo regolare possa cambiare polmoni e respirazione sul lungo termine. Che differenza c’è dalla sigaretta?

Lo studio di nostro interesse è stato pubblicato sull’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, e ha visto il monitoraggio di poco più di un migliaio di persone che consumavano tabacco o cannabis nell’arco di 13 anni. Interessante notare come sia stato difficile misurare quanta cannabis al giorno un individuo consumasse, alla luce dell’assenza di una standardizzazione nella lunghezza delle canne, al contrario delle sigarette tradizionali.

Ciononostante, i ricercatori sono comunque riusciti a comprendere le tendenze chiave nel consumo e negli effetti di entrambe le sostanze: innanzitutto, è stato notato come i consumatori di cannabis tendono a fumare molte meno volte, tanto che alcuni partecipanti non hanno fumato abbastanza in 13 anni per osservare alcun effetto evidente sulla funzione polmonare.

Le associazioni chiave vedono comunque problemi chiave di varia natura: sia i consumatori di tabacco che di cannabis hanno mostrato una leggera tendenza a un trasferimento di gas inferiore, ergo maggiore difficoltà nello scambio tra ossigeno e anidride carbonica, aumentando il rischio di enfisema. Inoltre, questo è uno dei primi studi a mostrare una maggiore suscettibilità alla bronchite per i consumatori del cannabidiolo.

Uno studio a lungo termine che ha monitorato poco più di un migliaio di partecipanti ha scoperto che il fumo regolare di cannabis può cambiare la funzione dei tuoi polmoni con l'età. A differenza del fumo di sigaretta, tuttavia, la cannabis sembra avere un impatto leggermente diverso sulla respirazione di una persona. Infine, il fumo di cannabis sembra essere collegato a volumi polmonari più elevati. È chiaro, però, che sia cannabis che tabacco portano a restringimento delle vie aeree e conseguente iperinflazione e intrappolamento del gas.

Ovviamente saranno necessari altri studi per completare le analisi, ma questi primi passi sono già fondamentali e interessanti da leggere.

Rimanendo sul tema, c’è anche un legame tra cannabis e problemi di salute mentale.

Quanto è interessante?
2