Come una tempesta mortale del 17° secolo portò all'uccisione di 91 "streghe"

Come una tempesta mortale del 17° secolo portò all'uccisione di 91 'streghe'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il 24 Dicembre del 1617 in Norvegia ci fu una violentissima tempesta al largo delle coste che portò la distruzione, e la conseguente morte degli uomini a bordo, di 10 delle 23 navi che stavano navigando le sue acque. A sua volta questo sfortunato evento creò 40 anni di processi contro delle "streghe" e 91 vittime.

Tra le leggi popolari norvegesi del periodo, infatti, si credeva che le fattucchiere potessero controllare il tempo e causare tempeste. In particolare la contea norvegese di Finnmark, e al suo interno la città costiera di Vardø, era conosciuta come la "capitale delle streghe della Norvegia" e per questo motivo gli abitanti diedero la colpa della morte di tutti quegli uomini alle donne.

Nell'inverno del 1621 iniziò quindi la Caccia alle streghe di Vardø. Numerose donne sospettate confessarono la loro appartenenza al mondo della stregoneria, ma non perché fossero davvero esperte di arti magiche, ma semplicemente perché le torture le portavano all'esasperazione e l'unico modo per farle smettere era quello di confessare, accettando infine la loro esecuzione (che non veniva tramite roghi).

Così come il processo alle streghe di Salem è una vera e propria tragedia nella storia americana, anche il "processo di Finnmark" è una triste pagina della storia norvegese, poiché in totale vennero uccise e perseguitate 91 donne nel corso del 17esimo secolo in oltre 40 anni di processi. Per questo motivo a Vardø nel 2011 venne eretto lo Steilneset Memorial 91 lampadine, una per ogni vittima.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4
Come una tempesta mortale del 17° secolo portò all'uccisione di 91 'streghe'