Come si usa PosteID? L'app di Poste Italiane che serve per lo SPID

Come si usa PosteID? L'app di Poste Italiane che serve per lo SPID
di

La forte spinta alla digitalizzazione innescata dalla Pandemia ha portato a un'adozione di massa dell'identità digitale. Abbiamo già visto che esistono numerosi provider e, soprattutto, chi chiamare se lo SPID non funziona. Oggi, ci focalizzeremo maggiormente su uno dei gestori più utilizzati.

Parliamo, naturalmente, di Poste Italiane, che associa l'identità digitale SPID con la sua comoda app PosteID, presente sia su Play Store che su App Store.

Per scaricarla, è sufficiente aprire i link indicati e installarla sul proprio smartphone Android o iPhone. Tra le caratteristiche dello SPID offerto da Poste Italiane, troviamo un focus molto elevato sulla sicurezza, con ben tre livelli di autenticazione. Per ottenerla è possibile il riconoscimento di persona allo sportello in qualsiasi ufficio postale, oppure tramite il proprio account online di poste.it se si è in possesso di un profilo con numero di telefono verificato. Inoltre, tramite l'app PosteID, è possibile il riconoscimento anche tramite CIE. Il servizio è gratuito e una volta completata l'iscrizione sarà possibile accedere all'app senza problemi, semplicemente inserendo nome utente e password.

Al primo accesso verrà richiesta la creazione di un "Codice PosteID", l'equivalente di un PIN per l'accesso all'applicazione oltre alla password. Si tratta di un numero a sei cifre che dovremo poi ricordarci per le successive autorizzazioni tramite app. Chi è dotato di un dispositivo con sensore biometrico per le impronte digitali, inoltre, potrà usare il login tramite quest'ultimo, saltando il passaggio dell'inserimento del Codice PosteID (che andrà comunque impostato per sicurezza).

Per autorizzare siti istituzionali tramite il proprio SPID da computer o da smartphone, sarà sufficiente inserire le proprie credenziali e generare una notifica di autorizzazione che arriverà direttamente sul vostro telefono. Inoltre, da PC, sarà possibile generare un codice QR da inquadrare con l'app PosteID per evitare di inserire nome utente e password.

Se volete sapere come mettere mano al vostro profilo, potrebbe interessarvi scoprire come modificare lo SPID di Poste Italiane.

Quanto è interessante?
4