Una cometa che colpì la Terra 13.000 anni fa cambiò la civiltà umana: ecco come

Una cometa che colpì la Terra 13.000 anni fa cambiò la civiltà umana: ecco come
di

Come può un impatto di una cometa di 13.000 anni fa cambiare per sempre la civiltà umana? Secondo quanto riportano degli scienziati in un nuovo studio, infatti, un gruppo di frammenti di cometa potrebbero essersi schiantati sulla Terra, cambiando profondamente il modo con cui le società umane iniziarono ad auto-organizzarsi.

Questo lavoro si basa su ricerche precedenti che suggeriscono che un impatto significativo possa aver preceduto l'inizio del periodo neolitico. In questo particolare periodo storico gli esseri umani che si trovavano nella "Mezzaluna Fertile" (oggi in paesi come Egitto, Iraq e Libano), si stavano allontanando da stili di vita nomadi a insediamenti più permanenti.

"Questa grande catastrofe cosmica sembra essere stata commemorata sui giganteschi pilastri di pietra di Göbekli Tepe, forse il 'primo tempio del mondo', che è collegato con l'origine della civiltà nella Mezzaluna Fertile del sud-ovest asiatico" ha dichiarato Martin Sweatman, uno scienziato dell'Università di Edimburgo, in Scozia (Gobekli Tepe è più vecchio di Stonehenge e delle piramidi).

Secondo quanto riportano gli esperti nel loro studio ufficiale che è stato pubblicato sulla rivista Earth-Science Reviews, si pensa che l'impatto della cometa abbia spazzato via molte grandi specie animali e abbia inaugurato una mini era glaciale che è durata più di 1.000 anni. Questa teoria risale al 2007 (ve l'abbiamo già raccontata) e adesso il team afferma di aver trovato delle prove dell'evento (molto dibattuto dalla comunità scientifica).

Le prove sono principalmente alcuni segnali geochimici come platino in eccesso, materiali fusi e nanodiamanti... in almeno quattro continenti, in particolare il Nord America e la Groenlandia. Tutte queste prove supportano fortemente la teoria dell'impatto.

FONTE: space
Quanto è interessante?
8