Con Android P Google ha ridotto le dimensioni delle applicazioni

Con Android P Google ha ridotto le dimensioni delle applicazioni
di

Google, con Android 9 Pie rilasciato all'inizio della settimana ha introdotto degli interessanti miglioramenti anche al Play Store. In un post pubblicato sul blog e rivolto agli sviluppatori, Purnima Kochikar, direttore di Google Play, ha fatto il punto sulla situazione.

Il dirigente Google si sofferma sul fatto che le nuove funzionalità di scoperta delle app ha contribuito ad incrementare le visite al negozio del 30 per cento, mentre i nuovi strumenti hanno contribuito a ridurre drasticamente i tassi di crash. Ma non è tutto, perchè il motore di ricerca si sofferma anche sul fatto che le nuove tecniche di sviluppo hanno consentito a Google di ridurre le dimensioni delle applicazioni fino al 65 per cento.

Quest'ultima riduzione è stata ottenuta tramite Android App Bundle & Dynamic Delivery, e rappresenta senza dubbio un'ottima notizia per chiunque sia in possesso di uno smartphone con spazio di archiviazione limitato o per coloro che amano installare un numero enorme di applicazioni e giochi.

Kochikar ha anche affermato che tale tecnica ha contribuito ad incrementare i download e diminuire le disinstallazioni.

Nel post pubblicato sul blog Google si sofferma anche su alcuni strumenti per sviluppatori, i quali con il passare del tempo avranno a disposizione sempre più strumenti per ottimizzare le proprie creazioni.

Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it