Con Chrome 71 i costi degli abbonamenti dovranno essere più chiari

Con Chrome 71 i costi degli abbonamenti dovranno essere più chiari
di

Con Chrome 71 Google intende migliorare in maniera importante la navigazione internet dal proprio browser. A qualche giorno di distanza dall'annuncio dello stop alle pubblicità invasive, il colosso dei motori di ricerca ha rivelato un'altra novità che sarà inclusa nella nuova versione del browser.

Google infatti si è concentrata verso tutti quei siti web che consentono di effettuare acquisti ed abbonamenti direttamente dal browser ma che però non forniscono agli utenti informazioni chiare come la data di fatturazione, il costo effettivo del servizio e lo stato nel processo di registrazione.

La società di Mountain View attraverso il grafico che vi proponiamo in calce mostra l'esempio di come un abbonamento mobile potrebbe risultare ambiguo. Il sito web in questione richiede il numero di cellulare, senza indicare il costo del servizio. Chrome 71 mostrerà un alert per mettere in guardia gli utenti. La finestra apparirà quando uno dei seguenti requisiti non è soddisfatto:

  • Le informazioni di fatturazione devono essere visibili ed ovvie per gli utenti;
  • I clienti devono visualizzare facilmente i costi da sostenere prima di accettare i termini;
  • Il costo del servizio deve essere più semplice e lineare possibile.

L'avviso inizierà a fare capolino dal prossimo mese di Dicembre e sarà disponibile su tutte le versioni di Chrome, inclusi desktop, dispositivi mobiili ed Android WebView.

Google provvederà a notificare ai webmaster dei siti dell'identificazione di tali pagine, invitandoli ad apportare notifiche per evitare di essere penalizzati a livello di motori di ricerca e con l'alert, che potrebbe scoraggiare l'acquisto dei servizi da parte dei meno esperti.

FONTE: WCCFTECH
Quanto è interessante?
8

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Google ChromeGoogle Chrome