Conoscevate la vernice Vantablack? Questa è la sua controparte: "Super White"

Conoscevate la vernice Vantablack? Questa è la sua controparte: 'Super White'
di

Esistono milioni di sfumature di colore, e il bianco e il nero non fanno eccezione. Se uno dei neri più “puri” in assoluto è stato nominato “Vantablack”, la sua controparte bianca è la ultra-riflettente “Super White”, che è stata appena ideata dagli scienziati.

Il Vantablack ha fatto molto parlare di sé in questi anni: è una sorta di vernice scura, talmente nera da assorbire circa il 99.96% della luce, rendendo un oggetto rivestito di questo materiale come un “buco nero” a tutti gli effetti. Persino delle BMW, di recente, son state ricoperte di Vantablack, donando un effetto suggestivo. Sembrerebbe il colore ideale per un pedinamento o per Batman, ma in realtà è controproducente: la sua intensità, se messa a paragone con altri colori scuri, fa apparire i neri come pallide imitazioni, quindi rivestirsi di Vantablack ci renderebbe incredibilmente riconoscibili.

"Se esiste la vernice assorbente, sicuramente esisterà quella riflettente", vi starete chiedendo, ed è così: di recente alcuni ricercatori sono riusciti ad ottenere la “Super White” (nome provvisorio della vernice), una colorazione talmente pura e splendente da che riflette circa il 95,5% della luce. Roba quasi da rimanere accecati. Queste colorazioni non sono elaborate solo per il gusto dell’estremo, ma hanno anche una funzione piuttosto utile.

Il Vantablack, assordendo quasi tutta la radiazione luminosa, scalda incredibilmente gli oggetti che ne sono ricoperti, tanto è vero che una palla di alluminio di pochi centimetri di diametro si ritrova a raggiungere anche un centinaio di gradi di temperatura se sottoposta ad una normale luce di una lampadina. Dal canto suo la Super White mantiene gli oggetti freddi e inalterati, tanto che si pensa di poterla usare come futuro isolante e rivestimento di edifici e palazzi che hanno bisogno di una maggiore coibentazione.

È stato appurato che gli oggetti pitturati con la Super White sono in grado di rimanere più freddi della temperatura ambiente circostante, persino sotto il Sole del mezzodì. La ricerca è stata pubblicata da Cell Reports Physical Science.

Dipingere edifici residenziali e commerciali potrebbe essere un approccio facile e relativamente economico per contrastare il riscaldamento globale: i palazzi delle grandi metropoli si trasformano, soprattutto in estate, in veri e propri emettitori di calore, trasformando le città in zone infernali. Avere una gran parte delle strutture ricoperte di Super White potrebbe arginare il problema.

La nuova vernice acrilica è stata realizzata utilizzando cariche di carbonato di calcio ad alta concentrazione. "Il nostro prodotto è compatibile con il processo di produzione della vernice commerciale e il costo può essere comparabile o addirittura inferiore", afferma Xiulin Ruan, co-autore della ricerca. "La chiave è garantire l'affidabilità della vernice in modo che sia praticabile in applicazioni esterne a lungo termine".

Creare una vernice monostrato in grado di riflettere il calore direttamente nello spazio senza richiedere un input di energia sarebbe un'enorme vittoria per la crisi climatica, ma vi ricordiamo che il prodotto deve ancora essere sottoposto a diversi test, ed anche per questo il nome è del tutto provvisorio.

Quanto è interessante?
3