Contestatori di Trump ingannano Google: basta scrivere "Idiot" ed appare il Presidente

Contestatori di Trump ingannano Google: basta scrivere 'Idiot' ed appare il Presidente
di

La contestazione a Donald Trump si sposta anche sulle nuove tecnologie, e non solo sui social network come Facebook e Twitter su cui il Presidente non gode certo dei favori del pubblico. Un gruppo di contestatori, infatti, sono riusciti ad ingannare l'algoritmo di Google.

Il risultato è che quando le persone cercano "idiot" sul motore di ricerca, quasi tutti i risultati che compaiono per primi sono immagini di Donald Trump. La contestazione avviene attraverso la pubblicazione, sulle proprie piattaforme, di articoli in cui viene associato il Presidente degli Stati Uniti alla parola "idiot", con questi contenuti che vengono pubblicati sui social network ottenendo mi piace e condivisioni.

L'effetto è tangibile anche da Google Italia: basta scrivere "idiot" in Google Immagini per vedere comparire una griglia di fotografie che ritraggono Trump.

Una contestazione quanto meno singolare, che dimostra però come le manifestazioni contro il tycoon abbiano toccato livelli che mai avevamo udito negli ultimi anni, soprattutto durante l'amministrazione Obama.

Il fenomeno, comunque, è cominciato in concomitanza con la visita di Trump nel Regno Unito, ed ha interessato anche la musica: gli attivisti hanno fatto di tutto per far tornare al primo posto in classifica American Idiot dei Green Day.

Per poter raggiungere i primi posti su Google, gli attivisti hanno anche pubblicato articoli contenenti la parola "Idiot" a fianco ad una foto di Trump nei titoli, o post con "idiot" e "Trump" vicini. La tattica ha preso il nome di Google Bombing, ed ha interessato anche i principali social network. Probabile che anche la copertura mediatica che sta avendo il fenomeno, contribuisca a far aumentare ulteriormente la portata.

Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Contestatori di Trump ingannano Google: basta scrivere 'Idiot' ed appare il Presidente