Continua a crescere il cimitero di Google: vicina la chiusura di un altro servizio

Continua a crescere il cimitero di Google: vicina la chiusura di un altro servizio
di

Il cimitero dei servizi di Google si appresta ad accogliere una new entry. Continua la "strage" del motore di ricerca che ha annunciato la chiusura di un'altra piattaforma che evidentemente non ha raggiunto gli obiettivi prefissati.

Si tratta di Google Currents, vale a dire la versione del defunto Google Plus che ha continuato ad esistere per gli utenti G Suite.

Il colosso di Mountain View nella giornata di ieri ha confermato che Currents nel 2023 chiuderà i battenti e migrerà in Spaces, con le relative community ed i contenuti pubblicati dagli utenti.

Nel post pubblicato, Google spiega che fornirà agli utenti uno spazio temporale per la migrazione, ma a breve termine non sarà possibile accedere ad un'ampia gamma di funzionalità.

Con questo annuncio, di fatto, si chiude definitivamente l'avventura di Google con i social network: il flop di Google Plus è stato certificato dalla cancellazione del servizio di qualche anno fa, ed appare improbabile ipotizzare ad un possibile ritorno di fiamma in questo comparto, ormai dominato dalle grosse piattaforme e che lascia poco spazio alle possibili new entry.

Sul web a seguito dell'annuncio sono immediatamente emersi i primi meme che giocano sul fatto che Google sia solita "ammazzare" i propri servizi poco dopo l'apertura a causa dello scarso riscontro.

FONTE: 9to5google
Quanto è interessante?
3