Continua la crescita di Spotify: 70 milioni di abbonati!

di
Spotify, attraverso un tweet diffuso nella giornata di ieri, ha annunciato di aver raggiunto un nuovo importante traguardo in termini di abbonati. La compagnia nordeuropea, ormai prossima al debutto in borsa, può infatti ora vantare su un totale di 70 milioni di abbonati paganti.

Un numero elevatissimo, che certifica ancora una volta come Spotify sia ormai stabilmente la prima piattaforma di streaming musicale al mondo, davanti al primo concorrente rappresentato da Apple Music, comunque molto distanziato.

Nel corso degli ultimi mesi, la base di abbonati paganti a Spotify è cresciuto di 10 milioni: basti pensare che alla fine di Luglio erano presenti 60 milioni di abbonati paganti. Se si contano anche coloro che sono iscritti e che ascoltano la musica con gli spot pubblicitari, e che sono quindi al livello freemium, la base totale di utenti è di 140 milioni di iscritti a livello mondiale.

In confronto, Apple ha solo 30 milioni di abbonati, almeno a giudicare dai dati diffusi dal gigante di Cupertino lo scorso mese di Settembre. L'approccio delle due compagnie, comunque, è radicalmente differente: Apple Music infatti dopo i tre mesi di prova non prevede alcun livello gratuito, e gli utenti per accedere al catalogo devono per forza pagare il canone d'abbonamento da 9,99 Euro al mese.

Il traguardo dei 70 milioni di abbonati arriva proprio a poche ore dalla pubblicazione della notizia riguardante il debutto in borsa della compagnia, ed a qualche giorno dalla causa intentata da una nota casa discografica, che ha chiesto un risarcimento record.

Quanto è interessante?
3