Continua la crescita per ARM: aumento del 30% nel secondo trimestre del 2013

di

La crescita di ARM continua incessante e senza sosta, e i suoi processori Cortex sono quelli più usati e richiesti sul mercato mobile. Il fatturato della società del Q2 è aumentato del 26% rispetto allo scorso anno, e si attesta sui 171.2£ milioni, pari a 198.8€ milioni di euro, mentre i profitti, prima della loro tassazione, giungono a 86.6£ milioni, equivalenti a 100.5 milioni di euro, con un aumento del 30%. Tali importanti cifre raggiunte dalla società, possono essere facilmente spiegate dalla continua ascesa del mercato mobile e dell’emergere di sempre più soluzioni embedded, tra cui i dispositivi indossabili, Raspberry, stampanti e molto altro; solo in questo segmento c’è stato un aumento delle richieste del 25% rispetto allo scorso anno. Per il futuro di ARM, le previsioni sono ulteriormente rosee, visto che sono numerosi i chip di nuova generazione che dovranno debuttare sul mercato. Unica spina nel fianco della società è rappresentata da un imprecisato attacco a causa di un brevetto, costato all’azienda 41.8£ milioni; stando ai ben informati, la controversia sembra si sia giocata con MIPS ma, a tal proposito, non vi è alcuna ufficialità.

Quanto è interessante?
0