Continuano gli attacchi di Anonymous: nel mirino lavoro e sindacati

Continuano gli attacchi di Anonymous: nel mirino lavoro e sindacati
di

Dopo l'attacco di ieri, indirizzato alle Università Italiane, Anonymous continua con il programma di hacking nei confronti di organizzazioni governative ed enti statali. Quest'oggi, il collettivo ha preso di mira il settore del Lavoro e Sindacati.

Alle 13, attraverso il classico post pubblicato sul sito ufficiale, ha pubblicato una lista di link che consentono di accedere ai dati privati e credenziali di accesso per siti web che si concentrano sul mondo del lavoro e dei sindacati. Tra le vittime figurano Ferrovie Italiane, la Camera del Lavoro Territoriale di Foggia, Confindustria Livorno, Confindustria Energia, Confindustria Romania, Gildains e l'associazione piccole e medie imprese del Lazio.

Il metodo utilizzato è lo stesso di ieri: i tre gruppi di hacktivisti hanno infatti pubblicato una lista contenente dati privati ed in alcuni casi indirizzi per accedere ai siti web.

Non è chiaro il motivo per cui Anonymous stia conducendo questa massiccia offensiva italiana, e dopo il comunicato di domenica sera, in cui ha minacciato attacchi fino al 5 Novembre, il gruppo di hacktivisti si è limitato a pubblicare semplicemente la lista dei dati, senza alcuna rivendicazione o comunicazione in merito.

Anche oggi infatti il post è condito dal claim "Noi siamo Anonymous. Noi siamo legione. Noi non perdoniamo. Noi non dimentichiamo. Aspettateci!".

Quanto è interessante?
3