Una coppia olandese si è trasferita nella prima casa europea stampata in 3D

Una coppia olandese si è trasferita nella prima casa europea stampata in 3D
di

Sta avendo un eco importante la notizia che ha come protagonisti Elize Lutz e Harrie Dekker, la prima coppia europea a trasferirsi in una casa stampata in 3D. L'edificio, come mostriamo nella fotografia, ha la forma di un masso ed è legalmente abitabile: le parete portanti sono realizzate con la tecnologia di stampa in 3D.

All'appello manca una chiave tradizionale per la porta d'ingresso: la coppia utilizzerà un'app per sbloccare la porta.

Lutz ha affermato al Guardian che la casa dà la sensazione di un bunker, in quanto sicura e bellissima allo stesso tempo. La forma sarebbe difficile da riprendere con i metodi di costruzione "tradizionali". Si tratta della prima di cinque proprietà progettate da Saint-Gobain Weber Beamix nel quartiere Bosrijk di Eindhoven.

A livello di dimensioni, la casa stampata in 3D ha uno spazio abitabile di 94 metri quadri ed è la prima legalmente abitabile e affittata a livello commerciale. Per l'assemblaggio la società si è affidata ad un braccio robotico con un ugello che ha seguito il progetto dell'architetto.

L'edificio ha 24 elementi in cemento stampati strato per strato in uno stabilimento prima di essere trasportati su camion sul cantiere. Il tetto e gli infissi invece sono stati montati direttamente sul posto.

Quanto è interessante?
2
Una coppia olandese si è trasferita nella prima casa europea stampata in 3D