Questa coppia si ritrova fuori casa il gattino seppellito il giorno prima in giardino

Questa coppia si ritrova fuori casa il gattino seppellito il giorno prima in giardino
di

Questa coppia britannica probabilmente pensava davvero che i gatti avessero nove vite, dopo aver seppellito il proprio nel loro cortile. Il piccoletto sarebbe tornato il giorno successivo, come una scena di un romanzo di Stephen King. Tuttavia, come si è scoperto, avevano seppellito un felino diverso.

"Non riesco ancora a capirlo", ha detto a Kennedy News la residente di Birmingham, Danielle Smith sulla macabra disavventura. Il tutto è iniziato con il loro vicino che ha trovato il cadavere di un gatto bianco e nero che pensavano fosse il loro animale domestico, Lucky.

Danielle, 30 anni, ha spiegato che un genitore di un gruppo per mamme locali le aveva inviato un messaggio "chiedendole se qualcuno conoscesse un gatto maschio bianco e nero, piuttosto grande".

"Il mio gatto è piuttosto cattivo, cerca di entrare nelle case delle persone", ha spiegato Danielle. "Così ho risposto dicendo ‘cosa ha fatto?' E le ho mandato una foto di Lucky, ma non ho avuto sue notizie; quindi, ho provato a chiamarla un paio di volte.”

"Ero in preda al panico perché è diventata silenziosa, quindi ho pensato che fosse successo qualcosa", ha detto la padrona del gatto. Sperando di chiarire le cose, ha mandato suo marito Sam, 31 anni, lungo la strada verso la casa della donna.

Poco dopo il suo compagno era tornato con il corpo di un animale in un sacco di patate. Il felino morto sembrava essere stato investito da un'auto. Nonostante la vista orribile, Danielle guardò nella borsa perché aveva bisogno di assicurarsi che il gatto fosse davvero suo.

"Sam stava dicendo che non avevo bisogno di vederlo, ma avevo bisogno di vederlo per farmene una ragione", ha continuato. La coppia in lutto ha organizzato un piccolo funerale davanti a una lapide contrassegnata con "RIP Lucky".

La mattina dopo, al lavoro, alle 10:30, Danielle ha ricevuto una foto di Lucky che faceva colazione a casa sua dopo aver attraversato la porta d'ingresso. E mentre la donna sollevata scoppiava in lacrime di gioia, era anche mortificata per aver seppellito l'animale domestico di qualcun altro. "Stavo pensando, 'Quale sangue di gatto avevo sulle mani' e a chi apparteneva il gatto che ho pianto?", ha continuato la sconvolta mamma-gatto.

Fortunatamente, è riuscita a rintracciare il vero proprietario del gatto morto e le ha inviato un messaggio, spiegandole: "Penso che il [tuo] gatto sia sepolto nel mio giardino".

"Era così adorabile", ha aggiunto Danielle. “So che sembra strano, ma le ho chiesto se volesse che lo scavassimo in modo che potesse seppellirlo o cremarlo. Ha detto di lasciarlo riposare se va bene, quindi abbiamo piantato dei semi lì".

Quanto è interessante?
7