Coronavirus, 242 morti in Cina nelle ultime 24 ore. 60.000 casi confermati

Coronavirus, 242 morti in Cina nelle ultime 24 ore. 60.000 casi confermati
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Si aggiorna ulteriormente il bilancio del Coronavirus. Proprio quando si iniziava a parlare di un possibile rallentamento dei contagi, arriva la notizia che nelle ultime 24 ore nella provincia di Hubei, in Cina, sono stati registrati 242 morti per il Covid-19. Il bilancio totale parla ora di 60.335 casi confermati e 1.369 morti.

Le ragioni di questo nuovo picco sono state spiegate dalla virologa Roberta Villa sul proprio account ufficiale Facebook. La dottoressa ha affermato che, "visto che la situazione in Hubei è catastrofica, hanno deciso di contare anche chi ha chiaramente i sintomi o una TAC inequivocabile. Per avere meglio il polso della situazione. Per non essere accusati di sottovalutare la situazione".

Fino ad ora infatti in Cina si contavano come affetti dal virus solo i pazienti di cui si aveva conferma attraverso i test. Tuttavia, come osservato dalla Villa, "i i test bisogna averli, i laboratori devono riuscire a farli, i tanti che restano a casa loro con forme lievi sfuggono ai controlli. Era scontato che fossero solo una parte del totale, ma era anche l'unico criterio attendibile. Eppure qualcuno diceva: "I cinesi barano sui dati!". I giorni scorsi sembrava che la crescita nel numero di nuovi casi in Cina stesse rallentando, ma si sospettava che fosse per l'impossibilità di tenere il passo con i test. Migliaia di medici sono allo stremo delle forze, mancano posti letto, non c'è tempo di stare a registrare i nuovi casi che si ammucchiano negli ospedali. Bisogna curarli. Ma qualcuno di nuovo insinua: "I cinesi stanno barando, falsano i dati!"".

Proprio in merito a tali accuse, l'ambasciatore della Cina all'Onu ha assicurato che da parte del Governo cinese c'è la massima "apertura, trasparenza e responsabilità", il tutto mentre l'OMS ha avvertito che è "ancora troppo presto per prevedere la fine dell'epidemia".

Attualmente in Italia sono confermati tre casi di Coronavirus: la coppia dei due turisti cinesi ed il giovane ricercatore italiano.

Vi ricordiamo che è disponibile la mappa per monitorare in tempo reale la diffusione del Coronavirus. Qualche giorno fa alcuni ricercatori avevano lanciato l'allarme secondo cui a Wuhan potrebbero esserci 500mila casi.

Quanto è interessante?
6