Coronavirus, Amazon dona 2 milioni di pasti al Banco Alimentare della Lombardia

Coronavirus, Amazon dona 2 milioni di pasti al Banco Alimentare della Lombardia
di

Dopo l'ingente donazione alla Protezione Civile, Amazon continua a collaborare con le autorità italiane in questo periodo di emergenza sanitaria a causa della pandemia da Coronavirus. Il colosso di Seattle ha annunciato una nuova collaborazione con il Banco Alimentare della Regione Lombardia.

Nello specifico, la filiale italiana dell'e-commerce americano ha annunciato una donazione che permetterà all'associazione di distribuire oltre 2 milioni di pasti a persone e famiglie in stato di bisogno.

"In questo momento di grave crisi sanitaria, il Banco Alimentare della Lombardia prosegue nella sua attività ordinaria di recupero di beni alimentari e distribuzione gratuita a persone e famiglie in difficoltà attraverso una rete consolidata di strutture caritative. La collaborazione tra Amazon e il Banco Alimentare è stata avviata nel 2015 e coinvolge il centro di distribuzione urbano di Prime Now a Milano e quello di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza" ha affermato Amazon nel comunicato giunto in redazione.

Questa nuova iniziativa si aggiunge ai 3,5 milioni di Euro stanziati per sostenere le iniziative dell'Italia, di cui 2,5 milioni di Euro sono stati destinati al Dipartimento di Protezione Civile Italiana ed 1 milione di Euro per supportare le varie onlus sul territorio, in cui rientra appunto questa nuova iniziativa con il Banco Alimentare.

Quanto è interessante?
4
AmazonAmazonAmazonAmazonAmazonAmazonAmazonAmazonAmazonAmazon