Coronavirus, attacco hacker allo Spallanzani di Roma: aperta un'indagine

Coronavirus, attacco hacker allo Spallanzani di Roma: aperta un'indagine
di

La Procura di Roma ha annunciato di aver aperto un'indagine ufficiale a seguito dell'attacco hacker avvenuto la scorsa settimana ai danni dell'Istituto Spallanzani di Roma, sin dallo scorso Gennaio in prima linea per fronteggiare l'emergenza sanitaria da Coronavirus in Italia.

Il reato contestato ad ignoti è accesso abusivo a sistema informatico, il quale è stato al centro di una riunione straordinaria del Nucleo Sicurezza Cibernetica.

In un comunicato diffuso dalla Polizia di Stato si legge che però "la tempestività d’intervento ha consentito agli specialisti di far fronte rapidamente ad alcuni attacchi informatici, che si sono verificati ai danni di strutture italiane di eccellenza attualmente impegnate nel fronteggiare l’emergenza sanitaria".

La Polizia Postale ha anche posto l'attenzione sugli attacchi ransomware che sono stati registrati negli scorsi giorni, e di cui abbiamo anche parlato su queste pagine, che hanno la sola finalità di rubare dati sensibili e sono ispirati da finalità di lucro.

"La polizia postale, nei giorni che hanno preceduto gli attacchi, aveva già più volte invitato i cittadini ad alzare la guardia rispetto a iniziative “malevole” che giocano proprio sulle preoccupazioni legate alla pandemia" si legge nel comunicato, in cui il Nucleo sottolinea come soprattutto in questo periodo la vigilanza sia altissima da parte degli apparati di sicurezza che sono costantemente al lavoro per garantire protezione agli operatori impegnati in prima linea.

Quanto è interessante?
4