Coronavirus, buoni i primi risultati per il vaccino: "pazienti sviluppano gli anticorpi"

Coronavirus, buoni i primi risultati per il vaccino: 'pazienti sviluppano gli anticorpi'
di

La società americana Moderna ha annunciato che hanno dato esito positivo i primi test relativi alla sperimentazione sull'uomo del vaccino contro il Coronavirus. Nella fase 1 dei test clinici infatti coloro che hanno deciso di partecipare al programma hanno sviluppato un buon livello di anticorpi contro il Covid-19.

La società spiega che i livelli rilevati nelle prime otto persone sono simili ai pazienti guariti autonomamente dal virus, mentre in altri casi sarebbero anche superiori.

A far ben sperare ci pensa anche il fatto che il siero, mRNA-1273, si è dimostrato "sicuro e ben tollerato" sulle otto persone a cui è stato iniettato, senza particolari effetti collaterali o controindicazioni.

A seguito della conclusione della fase 1, ora l'Istituto Nazionale di Allergie e Malattie Infettive avvierà la fase 2, con la speranza di passare alla fase 3 nel mese di luglio.

Il siero in questione si basa sull'approccio a base di RNA: la società di biotecnologia punta alla stabilizzazione della proteina "spike" del virus, che gli permette di penetrare nelle cellule per dare il via al processo di replicazione.

Intanto, continuano anche i test degli altri vaccini: uno di questo potrebbe approdare in Italia dall'estate per i primi test sull'uomo.

Proprio nel giorno del via alla nuova fase 2 in Italia, quindi, arriva un'ottima notizia. E' opinione comune però che la disponibilità non sarà immediata. Lo stesso Bill Gates ha spiegato che il vaccino potrebbe essere pronto in 9 mesi.

Quanto è interessante?
8