Coronavirus, Disney+ come Netflix: ridurrà la qualità video in Italia e UE già al lancio

Coronavirus, Disney+ come Netflix: ridurrà la qualità video in Italia e UE già al lancio
di

Dopo la decisione di Netflix, YouTube, Amazon Prime Video e Apple TV+, alla lista dei servizi di streaming che limiteranno la qualità di visione in questo periodo si aggiunge Disney+. Tuttavia, qui la situazione è un po' diversa.

Infatti, Disney+ non è ancora stato lanciato in Europa, dato che arriverà ufficialmente in questo mercato il 24 marzo 2020, ovvero tra pochi giorni. Questo significa che il servizio di streaming dell'azienda di Bob Chapek partirà con una qualità di trasmissione ridotta.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Engadget e Forbes, la conferma arriva direttamente da Kevin Mayer, Chairman di Disney, che ha affermato che l'utilizzo complessivo della banda da parte di Disney+ verrà ridotto di almeno il 25% in tutta Europa al lancio, ovviamente Italia compresa.

Mayer ha dichiarato: "In linea con il nostro impegno ad agire in modo responsabile, stiamo rispondendo alla richiesta del Commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton di lavorare insieme per garantire il buon funzionamento dell'infrastruttura a banda larga. In previsione dell'elevata domanda dei consumatori per Disney+, abbiamo deciso di ridurre il nostro utilizzo complessivo della larghezza di banda di almeno il 25% in tutti i mercati in cui lanceremo il servizio il 24 marzo. [...]

Nei prossimi giorni, monitoreremo la congestione di Internet e lavoreremo a stretto contatto con i fornitori di servizi per ridurre ulteriormente il bitrate, se necessario, in modo da garantire che non siano sopraffatti dalla domanda dei consumatori".

Insomma, difficile stimare ora il vero impatto che questa scelta avrà sulla qualità dello streaming, quello si vedrà solamente al lancio, ma è chiaro che ci sarà una limitazione. In ogni caso, vi ricordiamo che queste misure sono necessarie per garantire il corretto svolgimento delle attività più importanti a livello lavorativo, quindi guardare film e serie TV a una qualità inferiore è un piccolo "sacrificio" che tutti possono fare senza troppi problemi.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4
Coronavirus, Disney+ come Netflix: ridurrà la qualità video in Italia e UE già al lancio