Coronavirus: su Facebook un sondaggio per prevenire futuri focolai

Coronavirus: su Facebook un sondaggio per prevenire futuri focolai
di

Molti utenti che questa mattina si sono collegati a Facebook, si sono ritrovati di fronte un alert in cui il social network di Mark Zuckerberg li invita a partecipare ad un sondaggio per aiutare i ricercatori a prevenire futuri focolai di Coronavirus.

Come si può vedere in calce, il sondaggio prevede una serie di risposte relative al proprio stato di salute.

Lo studio è condotto dall'UMD, e "Facebook non condividerà le informazioni personali con la UMD ma condividerà, al fine di misurare correttamente la partecipazione, un numero identificativo casuale e un numero statistico unico che non ti identifica". La durata è di 3-5 minuti, e cliccando sull'apposito pulsante si viene reindirizzati ad una pagina dedicata sul sito dell'Università del Maryland. La partecipazione è possibile solo dopo aver accettato tutte le condizioni previste.

Le domande sono di carattere generale ed includono informazioni anagrafiche (come la nazione e la regione di residenza) e di tipo medico. Ad esempio, viene chiesto se nelle ultime 24 ore si sono avvertiti i sintomi tipici del Coronavirus, ma anche se si è mai stati sottoposti al tampone per Covid-19. In un passaggio il test propone anche sondaggio sullo stato psicologico degli utenti (nervosismo, ansia, depressione, preoccupazione e simili).

Quanto è interessante?
4
Coronavirus: su Facebook un sondaggio per prevenire futuri focolai