Coronavirus, alcuni gruppi sanguigni sono più al sicuro? I risultati di uno studio

Coronavirus, alcuni gruppi sanguigni sono più al sicuro? I risultati di uno studio
di

Alcuni studi, ancora nelle fasi preliminari, hanno scoperto che le persone con gruppo sanguigno 0 potrebbero essere leggermente più al sicuro dal Coronavirus. In una nuova ricerca, infatti, viene evidenziato che i pazienti con gruppo sanguigno 0 avrebbero meno possibilità di contrarre il virus rispetto a quelli con sangue A, B, o AB.

Non è la prima volta che si parla di questo possibile collegamento, ed anche ad Aprile altri studi avevano evidenziato questa tendenza.

Lo studio ha preso ad esame circa 1.300 persone affette da Coronavirus e ricoverate in cinque ospedali del Massachusetts tra marzo ed aprile. Le analisi hanno mostrato che il gruppo sanguigno 0 "era associato ad un minor rischio di test positivi", mentre i tipi B ed AB presentavano un rischio più elevato. Nel gruppo sanguigno di tipo A, invece, non è stato evidenziato alcun legame con i tamponi positivi.

Risultati analoghi erano stati scoperti anche lo scorso aprile, quando una ricerca aveva analizzato 1.559 pazienti positivi a New York City per scoprire che solo una percentuale minore di persone aveva sangue di tipo 0. A marzo una ricerca simile era stata condotta su 2.173 pazienti di Wuhan, ed anche li si era scoperto che le persone con gruppo sanguigno 0 avevano un minor rischio di contrarre l'infezione.

Sul New England Journal of Medicine lo scorso mese è stato pubblicato un altro studio condotto sui pazienti in Italia e Spagna: è emerso che le persone con gruppo sanguigno 0 avevano un rischio del 50% inferiore di infezioni gravi da Covid-19 rispetto agli altri. In questo caso era stato scoperto che le persone con antigeni A avevano il 50% in più di probabilità di sviluppare sintomi severi da Covid-19, come l'insufficienza respiratoria, e risultati analoghi sono stati pubblicati anche in altre ricerche.

L'ultima ricerca è stata pubblicata su Springer nel weekend ed ha scoperto che le persone con sangue di tipo B ed AB avrebbero "maggiori probabilità di essere positivi".

Tuttavia, i medici continuano a raccomandare prudenza in quanto allo stato attuale "nessuno dovrebbe pensare di essere completamente al sicuro dal Coronavirus".

Quanto è interessante?
3