Coronavirus, Microsoft sospende gli aggiornamenti non critici per Windows 10

Coronavirus, Microsoft sospende gli aggiornamenti non critici per Windows 10
di

Microsoft ha annunciato che sospenderà il rilascio degli aggiornamenti C e D per Windows 10, che solitamente vengono distribuiti durante la terza e quarta settimana del mese e sono opzionali, in quanto includono miglioramenti e correzioni non legate alla sicurezza di Windows e dei prodotti server della suite.

In una nota diffusa sul proprio account ufficiale Twitter, però, Microsoft ha sottolineato che questa modifica non entrerà in vigore prima di Maggio, quindi nelle prossime settimane non cambierà praticamente nulla per gli utenti.

Chiaramente non è previsto alcun cambiamento per i Patch Tuesday, che continueranno ad essere disponibili ogni secondo martedì del mese ed includeranno come sempre tutte le patch di sicurezza che correggono le vulnerabilità più importanti tra quelle scoperte dai ricercatori.

La speranza è che con l'aggiornamento in arrivo a metà Aprile venga risolta anche la falla critica di Windows 10 di cui abbiamo avuto modo di parlare qualche giorno fa e che a quanto pare è già stata sfruttata da qualche hacker.

Anche Google ha sospeso tutti gli aggiornamenti per Chrome e Chrome OS. Attraverso queste decisioni le società mirano ad offrire ai propri utenti versioni dei software stabili e prive di bug. In questo periodo infatti sono tante le persone che sono costrette a restare a casa a causa dell'emergenza Coronavirus.

Quanto è interessante?
5