Coronavirus e prezzi gonfiati per mascherine e gel. Aperta indagine per speculazione

Coronavirus e prezzi gonfiati per mascherine e gel. Aperta indagine per speculazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel fine settimana abbiamo parlato dei prezzi record per i gel e mascherine a causa del Coronavirus e dell'esposto presentato dal Codacons alle autorità preposte per spingerle a sorvegliare sulla questione. La Procura di Milano è passata ai fatti ed ha aperto un'indagine con l'ipotesi di "manovre speculative su generi di prima necessità".

Il fascicolo, a firma dei procuratori aggiunti Tiziana Siciliano ed Eugenio Fusco, porterà ad accertamenti e monitoraggio da parte della Guardia di Finanza. A far scattare il campanello d'allarme sono stati i prezzi imposti da alcuni rivenditori sulle piattaforme online, dove il costo della banale Amuchina ha toccato livelli mai raggiunti in precedenza. Per le mascherine si era arrivati anche a 2 Euro a pezzo, nonostante il costo non superi i 20 centesimi.

Non sono escluse nelle prossime settimane perquisizioni e sequestri, che potrebbero portare anche alla contestazione del reato di "frode nell'esercizio di commercio", in quanto alcune mascherine chirurgiche verrebbero spacciate per mascherine Ffp3, che sono quelle consigliate dagli esperti per il nuovo Coronavirus.

Alle Fiamme Gialle anche l'onere di accertare eventuali irregolarità fiscali, ma è stato dato anche mandato alla Polizia Locale di effettuare verifiche in esercizi commerciali come farmacie e parafarmacie.

Nel frattempo ricordiamo che seguendo le linee guida dell'OMS è anche possibile fabbricare in casa un disinfettante.

Quanto è interessante?
5