Coronavirus causato dal 5G? Gli scienziati: "Teoria spazzatura"

Coronavirus causato dal 5G? Gli scienziati: 'Teoria spazzatura'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da qualche giorno sul web ha iniziato a circolare una teoria secondo cui ci sarebbe una correlazione tra Coronavirus e 5G. Le notizie hanno provocato una serie di incendi a torri 5G nel Regno Unito ed hanno costretto YouTube ed altri social a rimuoverle. Quest'oggi, a smentire tutto arrivano anche gli scienziati.

La comunità scientifica infatti ha fatto quadrato ed ha affermato senza mezzi termini che "si tratta di teoria spazzatura".

Il professore associato di microbiologia cellulare presso l'Università di Reading, Simon Clarke, ha chiarito che "l'idea che il Covid-19 sia causato dai segnali 5G degli smartphone è senza fondamento. Siamo di fronte ad una malattia causata da un virus, come affermato da numerosi medici e scienziati in tutto il mondo, e non da un telefono cellulare".

Delo stesso avviso anche Brendan Wren, professore di patogenesi microbica alla London School of Hygiene e Tropical Medicine, secondo cui la bufala sta cercando di mostrare un qualcosa che è impossibile sia dal punto di vista fisico che biologico: "non ci sono prove scientificamente credibili per collegare le torri 5G all'epidemia di Covid-19".

Anzi, alcuni esperti hanno sottolineato come le reti mobili siano diventati un elemento chiave per rispondere alla pandemia in maniera efficace, e notizie come queste potrebbero essere pericolose per la collettività.

Adam Finn, professore di pediatria presso l'Università di Bristol, ha voluto riaffermare che "l'attuale epidemia è causata da un virus che che si trasmette tra persone. I virus e le onde elettromagnetiche che fanno funzionare gli smartphone e le connessioni ad internet sono cose completamente diverse".

Nella giornata di ieri YouTube ha annunciato che rimuoverà i video che collegano Coronavirus e 5G.

Quanto è interessante?
2