Il corpo di Tutankhamon lascia la Valle Dei Re, per sempre

Il corpo di Tutankhamon lascia la Valle Dei Re, per sempre
di

La parte esterna della tomba del faraone Tutankhamon durante la restaurazione in onore dell'apertura, per la fine del 2020, del Grande Museo Egizio del Cairo, ha presentato diverse crepe e parti mancanti, le condizioni sono pessime.

La Valle dei Re è l'area geografica che dalla diciassettesima alla ventesima dinastia egiziana fu utilizzata per ospitare le sepolture dei sovrani del Nuovo Regno d'Egitto. Meta turistica famosa in tutto il mondo, la Valle dei Re è stata letto anche del faraone Tutankhamon - sebbene ancora oggi vengano scoperti sarcofaghi e tombe!

Il restauro partì ben dieci anni fa e sebbene la sfarzosa tomba sia stata punto di riferimento della zona di Tebe, dove appunto si trova la Valle, e non si sia mai mossa da lì, gli archeologi (i quali hanno scoperto che odore avessero le regine d'Egitto) hanno da poco capito che tenerla nel luogo originario metterebbe a rischio l'integrità stessa della tomba.

Il corpo del faraone è ospitato da ben tre tombe, originariamente poste una dentro l'altra. Le due bare esterne, realizzate in legno coperto d'oro e decorate con pietre preziose, sono già esposte al Museo Egizio, la terza, in oro massiccio, e quella che effettivamente contiene il corpo di Tutankhamon, le raggiungerà a breve e definitivamente.

Serviranno, salvo imprevisti, otto mesi per ripristinare la tomba completamente. Il motivo per cui si è così tanto danneggiata va assegnato in parte alle temperature all'interno della tomba, calore e umidità hanno composto ben il 30% dei danni.

Nella tomba sono stati ritrovati diversi cimeli preziosi per un totale di 5.000 oggetti che saranno esposti al Grande Museo Egizio, il quale diventerà il più grande museo della terra esclusivamente incentrato sull'antica civiltà egizia.

Quanto è interessante?
5