Corsair cambia logo e mostra la nuova line-up di headset, oltre ad un mouse per MMO

di

Adesso è ufficiale: alla GamesCon di Colonia, l'azienda statunitense ha mostrato il suo nuovo logo e ha fatto vedere i primi prodotti di una nuova linea di cuffie per giocatori, oltre ad un fiammante mouse.

Addio quindi alle spade che da tempo hanno rappresentato la divisione gaming di Corsair. Da oggi in poi, il nuovo logo stampato su tutti i prodotti dell'azienda - che siano per videogiocatori o meno - sarà una versione più snella delle tipiche vele della casa.

Le cuffie presentate andranno a rimpiazzare le Corsair H1500 e le H2100, e si chiameranno Void. I modelli immessi nel mercato consumer saranno quattro e saranno tutti in nero, così come anche il comodo archetto che avvolgerà la testa dell'utente. La forma dei padiglioni avrà un angolo maggiore rispetto al passato, per avvilupparsi meglio intorno alle orecchie. Il modello Void Wireless - oltre alla tecnologia Dolby 7.1 - avrà 16 ore di autonomia, il che è davvero tanto. Speriamo che le specifiche corrispondano ai fatti. Presente anche uno svecchiato microfono con dei led, per indicare se l'audio in ingresso è mutato e il livello di carica della batteria. Come ci si aspetta da un modello senza cavi, le Corsair Void Wireless integreranno i principali comandi sui padiglioni stessi. Sulla sinistra, per esempio, troveremo un comodo controllo per il volume. La versione con cavo USB sarà di fatto identica a quella wireless, eccetto per la presenza del filo. Le Void Wireless, le Void USB e le Void SE (che sono in giallo e possederanno un cavo USB più lungo) avranno il logo dell'azienda illuminabile a 16.8 milioni di colori, decidibili dall'utente. L'ultimo modello è rappresentato dalle Void Stereo, e sarà quello più economico. Avrà un semplice jack da 3,5 mm e non possederà alcun led RGB.

Allo stand Corsair di Colonia c'era anche un nuovo mouse, lo Scimitar, pensato apposta per gli MMO. L'azienda è andata controcorrente, visto che, oltre alla Razer, nessun'altra si sta indirizzando verso questa gamma di mouse. Il punto forte sarà per ovvi motivi il numberpad a 12 tasti piazzato sul lato sinistro, che ne farà una periferica adatta solamente ai destrorsi. Il sensore sarà da 12.500 DPI e non mancherà l'illuminazione RGB.

E, infine, la casa statunitense ha rilasciato la nuova versione del suo software per le periferiche da gioco proprietarie, il CUE (Corsair Utility Engine). Il programma sarà da subito usufruibile con i suddetti, nuovi prodotti e porterà prima di tutto una gestione agevolata delle luci RGB. Tutto il resto sarà molto simile alle features già viste sullo strato software di Razer e Logitech

Quanto è interessante?
0
Corsair cambia logo e mostra la nuova line-up di headset, oltre ad un mouse per MMO