Cos'è la "Generazione Twitch"? L'intrattenimento secondo Gen Z, Alpha e Millennials

Cos'è la 'Generazione Twitch'? L'intrattenimento secondo Gen Z, Alpha e Millennials
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A pochi giorni dallo scandalo delle presunte sub false su Twitch, la popolare piattaforma di livestreaming torna oggi a far notizia con la pubblicazione di uno studio globale sulla "Generazione Twitch", ovvero sulle generazioni più giovani (Gen Z, Millennial e Gen Alpha), e su come esse comunichino in rete.

Lo studio, intitolato Leading Cultural Change, è uno strumento attraverso il quale la Piattaforma Viola e i suoi partner possono capire le esigenze delle nuove generazioni e intercettarle, coinvolgendole nei processi economici e culturali che circondano il mondo del livestreaming e, per estensione, dei contenuti digitali tutti. Si tratta di uno studio importantissimo, perché attualmente la "Generazione Twitch" comprende fino a 2,5 miliardi di persone, ovvero tutti i nati tra il 1997 e il 2012.

Secondo Nicoletta Besio, Sales Director di Twitch, "la Gen Z e la Gen Alpha sono cresciute con gli smartphone e internet, che hanno inevitabilmente modificato il modo in cui comunicano: creativo, dirompente, e i meme costituiscono una parte importante della loro cultura e del loro umorismo". Quello degli ultimi venticinque anni sarebbe dunque un vero e proprio cambiamento di paradigmi culturali e comunicativi: non è dunque un caso che lo studio Leading Cultural Change abbia individuato cinque aree di azione per Twitch e tutti suoi partner che desiderano riflettere al meglio le richieste del pubblico giovanile.

Per esempio, Twitch prevede un passaggio dalla rigidità alla fluidità, offrendo al pubblico esperienze interattive senza interruzione, portando ad una maggiore compenetrazione tra reale e virtuale, che sarebbe perfetta per un pubblico per il quale i confini tra digitale e fisico sono sempre più labili. Non solo: la piattaforma propone di passare dalla ricerca dell'esperienza "perfetta" a quella dell'esperienza autentica, intima e onesta, anche a costo di risultare imperfetta, rispondendo all'esigenza di "realtà" dell'intrattenimento della Gen Z.

Lo studio prevede anche una revisione dei paradigmi di Twitch verso una maggiore inclusione del pubblico nel processo di intrattenimento. Per questo, Leading Cultural Change propone una transizione dall'esclusività all'inclusività, che deve passare per la creazione di un ambiente in cui chiunque sia il benvenuto, ma anche dalla passività alla collaborazione e dal disimpegno alla propositività.

FONTE: Twitch
Quanto è interessante?
2