di

A prima vista, quello che potrebbe sembrarci il "punto di vista più semplice" è praticamente sempre sbagliato. Ad esempio, cos'è questa strada che si trova chilometri sotto la superfice dell'oceano? Chi ha costruito qualcosa del genere a una tale profondità?

Risposta breve: la natura. "Mi sembra di guardare la strada per Atlantide", afferma un membro dell'equipaggio a bordo dell'Exploration Vessel Nautilus durante l'esplorazione sottomarina di questa zona dell'Oceano Pacifico. Potrete trovare questo video in allegato qui sopra.

I ricercatori dell'Ocean Exploration Trust si trovano con il loro veicolo radiocomandato a più di 3.000 metri sotto la superfice dell'oceano, in quella che è chiamata cresta di Liliʻuokalani all'interno del Papahānaumokuākea Marine National Monument (PMNM), una delle più grandi aree di conservazione marina del mondo di cui abbiamo esplorato solo il 3% circa del fondale marino.

No, questa non è la strada per Atlantide riscoperta, ma è l'esempio di antica geologia vulcanica attiva. Il fondale lacustre scoperto dai ricercatori sulla cima del monte sottomarino Nootka sembra sorprendentemente asciutto. Nel video, il team nota che il terreno sembra quasi una "crosta cotta" che potrebbe essere staccata.

Cos'ha causato questo effetto? "Le fratture di 90 gradi sono probabilmente correlate allo stress da riscaldamento e raffreddamento causato da più eruzioni", si legge in una didascalia del video di YouTube. A proposito di eruzione, sapete che il monte Etna è diventato più alto?

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4