Ecco di cosa si ammalavano i dinosauri più grandi mai esistiti sul nostro pianeta

Ecco di cosa si ammalavano i dinosauri più grandi mai esistiti sul nostro pianeta
di

In un nuovo studio, dei ricercatori hanno esaminato la fibula frammentaria di un titanosauro di 85 milioni di anni (periodo Cretaceo) trovato nella Formazione Adamantina in Brasile. Gli esperti hanno scoperto un caso aggressivo di osteomielite alla gamba e la presenza di microrganismi parassitari nei suoi canali vascolari.

L'osteomielite è un'infezione e infiammazione che riguarda l'osso e la relativa cavità midollare. Nonostante questa condizione fosse rara, studi recenti hanno confermato il verificarsi di questa forma di infiammazione ossea principalmente nei Sauropodomorpha, un grande gruppo di dinosauri appartenenti all'ordine dei saurischi.

Il titanosauro faceva parte di questo gruppo ed erano alcuni dei più grandi animali che abbiano mai camminato sul suolo terrestre (tra i 30 e i 35 metri di lunghezza). Gli esperti hanno identificato decine di parassiti fossili conservati all'interno dei canali vascolari dell'esemplare, il primo chiaro esempio di parassita conservato all'interno di un tessuto osseo fossilizzato.

Il perone di dinosauro, inoltre, mostrava anche osteomielite acuta con ulcerazioni, presenti in tutto l'osso. Questa infiammazione potrebbe essere stata causata dai parassiti o avrebbe attirato quest'ultimi verso la gigantesca creatura. "La nostra ricerca documenta per la prima volta la descrizione istologica dettagliata della grave infiammazione ossea e l'eccezionale conservazione di microrganismi parassiti dal corpo molle all'interno dei canali vascolari di un dinosauro non aviario", affermano gli scienziati nell'articolo pubblicato sulla rivista Cretaceous Research.

FONTE: sci-news
Quanto è interessante?
3
Ecco di cosa si ammalavano i dinosauri più grandi mai esistiti sul nostro pianeta