Cosa cambia con il Green Pass dal 1 Maggio 2022? Ecco dove non serve più

Cosa cambia con il Green Pass dal 1 Maggio 2022? Ecco dove non serve più
di

Nella giornata di ieri il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato la nuova ordinanza anti-Covid, che segna un altro passo d’avvicinamento alla realtà ed il graduale abbandono del Green Pass e mascherine.

Dal 1 Maggio 2022, nello specifico, il Green Pass non sarà più richiesto. Ciò non vuol dire che cesserà di esistere, ma non sarà più richiesto in Italia: ciò vuol dire che tutti quei luoghi in cui fino al 30 Aprile saranno accessibili solo tramite Certificazione Verde, non richiederanno più il QR Code.

Ciò riguarda sia la versione base che rafforzata (qui spieghiamo la differenza tra Green Pass e Super Green Pass), che non dovrà essere mostrata per accedere a bar e ristoranti al chiuso, aerei, treni, traghetti e pullman intra-regionali, palestre e piscine al chiuso, feste e cerimonie, convegni e congressi, discoteche e sale da gioco, cinema, teatri e concerti.

Discorso diverso per le visite nelle strutture ospedaliere e nelle Rsa, che continueranno ad essere accessibili solo tramite Super Green Pass, fino al 31 Dicembre 2022.

Chiaramente queste regole riguardano solo l’Italia, e per eventuali viaggi all’estero vi rimandiamo alle pagine dei ministeri delle singole nazioni.

Fino al 15 Giugno 2022 resterà l’obbligo di mascherina per trasporti (aerei, treni a lunga percorrenza, metro, bus e navette del trasporto publico locale), cinema, teatri, scuole, ospedali ed eventi sportivi.

Quanto è interessante?
7