Cosa vuol dire TV digitale terrestre? Tutto quello che c'è da sapere

Cosa vuol dire TV digitale terrestre? Tutto quello che c'è da sapere
di

Su queste pagine siamo soliti parlare delle novità al digitale terrestre e delle modifiche che stanno avvenendo in occasione dello switch off al nuovo DVB-T2. Ma in cosa consiste la TV digitale terrestre?

Introdotta nel 2008 in Italia, la TV digitale terrestre (anche nota con la sigla DTT) è completamente gratuita e si basa sull'antenna terrestre (non la parabolica satellitare) che prima di tale data era utilizzata anche per i sistemi analogici. Anche per il nuovo standard non sono segnalate novità: il DVB-T2 non richiede una nuova antenna e se ben direzionata potete comunque accedere alla nuova piattaforma, a patto di possedere un decoder o TV compatibile.

Su digitale terrestre il bouquet dei canali è molto vario: a quelli generalisti a marchio Rai e Mediaset, infatti, si aggiungono quelli a pagamento pay che sono visibili solo se si acquista una smartcard da inserire nel decoder o TV, e le televisioni locali che cambiano a seconda del territorio.

In termini di benefici portati dal nuovo DVB-T2, segnaliamo una migliore qualità dell'immagine: in questi giorni è in corso il passaggio alla codifica MPEG-4. Ovviamente vi invitiamo a restare su queste pagine per restare sempre aggiornati su tutto quanto concerne il digitale terrestre e l'ormai vicino ed imminente switch off al nuovo DVB-T2.

Quanto è interessante?
4