Qualcuno ha creato il primo smartphone Android con porta Lightning: non è uno scherzo

di

Vi ricordate dell’iPhone modificato con porta USB-C dallo studente di ingegneria Ken Pillonel? Ebbene, egli ha voluto replicare l’impresa compiuta sullo smartphone marchiato Mela su un dispositivo del robottino verde: non è uno scherzo, ha davvero modificato uno smartphone Android con una porta Lightning.

L’ingegnere noto anche come Kenny Pi o Exploring the Simulation ha infatti pubblicato un video nella giornata odierna dove dimostra come egli sia riuscito a modificare un Samsung Galaxy A51 sostituendo la porta USB-C normalmente in dotazione con la controparte di Cupertino, ovvero la porta Lightning. Il progetto finale, curiosamente, funziona davvero: collegando il caricabatterie o il cavo a un PC, effettivamente lo smartphone viene rilevato anche tramite Lightning.

Tra l’altro, nello Short della durata di 47 secondi egli ha specificato che installare la porta Lightning su un telefono Android è stato più semplice del suo progetto iPhone USB-C per due motivi, che però rivelerà esclusivamente quando pubblicherà il video completo in cui spiega nel dettaglio il procedimento seguito per applicare la modifica.

Qualcuno potrebbe pensare che, considerata la data di oggi, 1° aprile 2022, egli abbia voluto ingannare l’utenza; tuttavia, considerati i precedenti e il suo commento allegato al video, siamo sufficientemente certi che si tratti di un progetto autentico. La sua utilità? Sicuramente discutibile, ma resta pur sempre un traguardo interessante da un punto di vista tecnico.

Sempre a tale proposito, ricordiamo che l’Unione Europea sta spingendo per l’adozione di un caricabatterie USB-C universale.

Quanto è interessante?
3