Questa creatura non è un nostro "parente" perché non ha l'ano

Questa creatura non è un nostro 'parente' perché non ha l'ano
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Saccorhytus era una creatura molto particolare e differente dalla nostra concezione abituale di "forma di vita" 500 milioni di anni fa. Gli esperti, prima di una recente smentita, credevano che questi essere viventi fossero "parenti" degli umani sull'albero genealogico, ma non è più così, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature.

Il Saccorhytus, infatti, non era dotato di un ano. Sì, avete letto bene. Ciò lo rende incompatibile con gli esseri umani all'interno dell'albero genealogico. "Alcuni dei fossili sono così perfettamente conservati che sembrano quasi vivi", ha dichiarato il professor Yunhuan Liu dell'Università di Chang'an, Xi'an. Recentemente degli esemplari di 1 millimetro di diametro sono stati trovati nella provincia cinese dello Shaanxi e hanno rivoluzionato tutto.

I paleontologi collocavano queste creature nel gruppo dei deuterostomi, ovvero quegli animali la cui bocca si forma solo dopo l'ano durante lo sviluppo embrionale. “I fossili possono essere piuttosto difficili da interpretare e Saccorhytus non fa eccezione. Abbiamo dovuto usare un sincrotrone, un tipo di acceleratore di particelle, come base per la nostra analisi dei fossili.

Quelle che gli esperti pensavano fossero branchie, erano in realtà delle spine. Alla luce di questa scoperta, gli autori hanno classificato la creatura come un protostomo (cioè animali che formano prima le forme della bocca) e più specificamente un ecdysoszoan, i cui rappresentanti moderni includono insetti, crostacei e vermi nematodi che riescono a tornare in vita dopo 42.000 anni.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3
Questa creatura non è un nostro 'parente' perché non ha l'ano