La Crew Dragon di SpaceX potrebbe portare gli astronauti sull'ISS nel 2020

La Crew Dragon di SpaceX potrebbe portare gli astronauti sull'ISS nel 2020
di

Nella giornata di ieri, l'amministratore delegato della NASA Jim Brindenstine è stato ospite di Elon Musk presso il quartier generale di SpaceX, in California. I due dirigenti al termine di un tour esplorativo si sono concessi alle domande della stampa, a cui hanno svelato i progetti futuri.

Uno dei punti salienti della conferenza stampa ha riguardato la possibilità che la capsula Crew Dragon porti gli astronauti americani sulla Stazione Spaziale Internazionale, un progetto su cui sta lavorando da tempo la società di Musk e che potrebbe ridurre in maniera significativa i costi per la NASA.

Brindenstine ha sottolineato che allo stato attuale sono necessari ulteriori test per capire la reale fattibilità della missione, e pur precisando che la finestra di lancio potrebbe essere soggetta a variazioni, ha avanzato l'ipotesi che la capsula potrebbe essere pronta per il suo primo volo di prova con equipaggio non primo trimestre del 2020.

Secondo Elon Musk, ad essere fondamentali saranno i test di atterraggio, che sono in procinto di iniziare e daranno agli ingegneri una panoramica più chiara sull'affidabilità del paracadute "Mark 3", in cui sono stati sostituiti i cavi in nylon con un materiale più resistente. L'amministratore della NASA ha elogiato il lavoro effettuato negli ultimi tempi dalla compagnia privata, ed ha sottolineato che i test non andati a buon fine sono fondamentali in quanto consentono agli ingegneri di migliorare il loro lavoro.

Ad inizio anno la Crew Dragon ha trasportato del carico sull'ISS.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
2