Criptovalute, altra giornata nera: Bitcoin perde il 13%, Ethereum addirittura il 22%

Criptovalute, altra giornata nera: Bitcoin perde il 13%, Ethereum addirittura il 22%
di

Dopo i pessimi risultati di tutte le principali criptovalute degli ultimi giorni, qualcuno potrebbe pensare che le cose non possano peggiorare ulteriormente. A quanto pare, invece, nella giornata di ieri la decrescita delle principali monete digitali è stata persino più marcata che nelle scorse settimane.

Nello specifico, Bitcoin ha perso il 13,87% del proprio valore, scendendo sotto le resistenze di 30.000 Dollari e di 28.500 Dollari: al momento, infatti, la criptovaluta si attesta attorno ai 26.127 Dollari, il prezzo più basso fin da fine 2020. Malissimo anche Ethereum, che perde addirittura il 22,63% e scende di molto sotto i 2.000 Dollari, attestandosi a 1.760 Dollari. Negli scorsi mesi, la criptovaluta aveva sfondato la cifra di 3.000 Dollari.

Tra le altre criptovalute, segnaliamo la pessima performance di Solana, che perde il 37,83% del suo valore nel giro di sole 24 ore e che si attesta oggi a 38,39 Dollari. Solo ieri, la criptovaluta aveva un valore di circa 65 Dollari, mentre nelle scorse settimane ha viaggiato intorno a cifre comprese tra i 90 e i 110 Dollari. Male anche XRP, il token di Ripple, che al momento viene scambiato a 0,3465 Dollari, il 30,68% in meno di ieri.

Se pensavate che gli AltCoin e i MemeCoin avrebbero fatto registrare performance migliori delle altre criptovalute, poi, vi sbagliavate: Dogecoin sta perdendo il 33,06% e si attesta su cifre pari a 0,0687 Dollari, mentre Shiba Inu è in calo del 29,64% su base giornaliera e viene venduto a 0,000009 Dollari.

Unico segno positivo è quello di TerraUSD (UST), che nelle ultime 24 ore ha recuperato l'1,59% del proprio valore: la ripresa della criptovaluta, però, arriva dopo una repentina perdita di valore di TerraUSD, che nelle scorse ore è arrivata a perdere addirittura l'84% del suo prezzo.

FONTE: Coindesk
Quanto è interessante?
1
Criptovalute, altra giornata nera: Bitcoin perde il 13%, Ethereum addirittura il 22%