Criptovalute: Do Kwon ricercato dall'Interpol per il crollo di TERRA

Criptovalute: Do Kwon ricercato dall'Interpol per il crollo di TERRA
di

Do Kwon, il cofondatore di Terraform Labs, è ricercato dall’Interpol per il caso relativo al crollo della stablecoin TerraUSD di cui vi abbiamo messi al corrente lo scorso maggio.

Il diretto interessato continua ad insistere sul fatto di non essere in fuga dopo quanto avvenuto qualche mese fa, ma evidentemente l’Interpol non è dello stesso avviso e secondo quanto riportato da Yonhap ed il New York Times avrebbe emesso un “avviso rosso” e chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine di tutto il mondo per trovarlo ed arrestarlo.

Come spiega la stessa Interpol, “gli avvisi rossi vengono emessi per i latitanti ricercati per l’accusa o per scontare una pena. Un avviso rosso è una richiesta alle forze dell’ordine di tutto il mondo di individuare e arrestare provvisoriamente una persona in attesa di estradizione, consegna o azioni legali simili”.

Non si tratta della prima azione di questo tipo, ed all’inizio di questo mese anche la Corea del Sud aveva emesso un mandato di arresto per Kwon ed altre cinque persone. Qualche giorno fa il procuratore distrettuale di Seoul aveva chiesto all’Interpol di emettere l’avviso rosso in quanto convinto che Kwon sia in fuga “senza intenzione di comparire davanti a noi per essere interrogato”.

Il 17 Settembre però il diretto interessato aveva smentito tali tesi affermando di non essere in fuga. Lo scorso giugno Do Kwon era stato denunciato per presunta frode dopo il crollo di LUNA e della stablecoin UST.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2